Maggio 10, 2022

DIRITTO DI ESSERE

By MATTEO DI GENNARO

Cos’è il diritto?

Un insieme di leggi che tutelano l’essere umano?

Un freddo algoritmo che si erige a giudice tra giusto o sbagliato?

Niente di tutto questo!

Il diritto è da sempre calore, tutela e paladino impavido della libertà.

Spesso viene manipolato, stravolto e generalizzato in quanto suscettibile di interpretazione, ma in realtà, non esiste niente di più coerente e personale.

Il diritto ci veste di tolleranza, di uguaglianza; ci accarezza con l’impercettibile sussurro del buon senso, e ci sprona a vivere pienamente la nostra unicità.

Pensate bene a questa parola, e coglietene l’essenza.

Diritto!

Senza di esso non potremmo relazionarci col mondo, condividere opinioni, ascoltare musica, fare sport; non avremmo la possibilità di scegliere, perché non esisterebbe il pilastro sopra il quale, si regge ogni forma di rispetto e libertà.

Grazie al diritto possiamo gioire, soffrire, fare la cosa giusta oppure sbagliare.

Grazie al diritto molte nazioni hanno prosperato, uscendo dal tunnel oscuro del pregiudizio e della tirannia.

Il diritto si è evoluto insieme all’uomo; dapprima primitivo e in balia degli eventi, poi sempre più forte e indipendente, divenendo un compagno imprescindibile della vita di tutti quanti noi.

Il mondo come lo conosciamo oggi, senza di esso non esisterebbe.

Il Lifestyle sarebbe solo una parola inappropriata, in un mondo governato dalla rigida volontà dell’automatismo; cesserebbero i cambiamenti, i contatti umani verrebbero limitati e guidati: il nostro stile di vita non sarebbe più una brezza di vento libera di posarsi dove ritiene più opportuna, ma solamente un alito stantio racchiuso dentro un agghiacciante immobilismo.

#diritto#persone